italiano english deutsch francois espanol

RICHIEDI INFORMAZIONI

Il toponimo di Laterina prende il proprio nome per la presenza di numerose fornaci di laterizi, molto utilizzate durante il periodo etrusco e romano. Nel medioevo la località ebbe un importante castello. La parte del borgo antico sorge tutto intorno alla piazza sulla quale si affaccia la Chiesa dei Santi Ippolito e Cassiano. Nella parte del fianco della costruzione troviamo un mosaico di derivante dall’antica pieve. Nella parte alta delle colline della zona troviamo una campagna molto suggestiva, dalle quale è possbile scoprire le antiche architetture di tipo rurale, costituite da antichi casolari e case leopoldine caratterizzate da colombaie. Dopo una prima epoca romana, mentre successivamente fu un centro feudale, e successivamente podesteria. Laterina, dai primi anni dell'XI secolo, fu un feudo degli Ubertini di Arezzo. Attraverso la propria posizione strategica, si trasformò in una base di partenza delle scorrerie dei ghibellini e aretini nel Valdarno. Nel XIII secolo fu dominio dei fiorentini, i quali la munirono di una rocca. Nel 1304 il potere ritornò nelle mani degli Ubertini che occuparono e assediarono il castello. Distrutta nel 1326 da Guido Tarlati, nei primi decenni del 1300, quando venne eletto vescovo di Arezzo Buoso degli Ubertini, Laterina fu da questi consegnata ai fiorentini, i quali si misero alla nuova costruzione della rocca.

Last Minute

  • non sono presenti offerte o last minute